Il G.A.E.P. è nato dalla passione per l'esplorazione della natura di un gruppo di poche persone: con il tempo, le persone sono cambiate, ma lo spirito è rimasto lo stesso.
L'origine del G.A.E.P. è riassunta in un articolo pubblicato nel 1947 sul quotidiano locale di Piacenza.
Alla voce "Consiglio Direttivo" è possibile consultare l'elenco degli attuali componenti del Consiglio del G.A.E.P.
E' un'associazione (vedi Statuto) senza scopo di lucro, formata da persone che amano la montagna e le escursioni.
La progettazione di queste ultime è sempre puntigliosa e accurata: nel programma dettagliato è possibile trovare anche il grado di difficoltà e impegno richiesto da ogni escursione.
Il G.A.E.P. ha un recapito, una sede "cittadina" e una sede "montana": l'esatta ubicazione e gli estremi per contattare l'associazione sono riportati nei "Contatti".
Nel sito sono presenti anche informazioni riguardanti il Rifugio Vicenzo Stoto e il suo Regolamento: per ulteriori informazioni sulla disponibilità delle stanze non dovete fare altro che contattarci.
Vi aspettiamo in vetta.





IN EVIDENZA
latovest

latonord
Rifugio webcam lato nord
----------------------------
meteo
----------------------------
Lunga Marcia
Tre percorsi non competitivi:
33 km-Lunga Marcia
25 km-Marcia intermedia
11 km-Marcia di montagna
[info e iscrizioni]
Iscrizioni online chiuse il 18.05.18

Trail
----------------------------
video
Grazie!!! a Giovanni e Michela per questo stupendo video che offre una panoramica di tutta la Lunga Marcia
----------------------------
Davide Chiesa
Grazie!!! a Davide Chiesa, socio onorario GAEP, che ha portato il nostro gagliardetto sulla cima più alta del mondo
----------------------------
Uomo Gaep 2017
Uomo GAEP
CamminaGaep 2018
Programma serate 2018


ARCHIVIO
VEDI ANCHE

Facebook
mail Informazioni
mail Informazioni e iscrizione escursione
mail Informazioni e prenotazione Rifugio
mail Informazioni Lunga Marcia




PROSSIMI APPUNTAMENTI

Escursione
24 giugno
Piemonte – Alpe Devero   E + EE
L’escursione che proponiamo è forse la più classica delle escursioni nel Parco del Devero e porta al monte Cazzola (2230 m) passando per la val Buscagna e dalla Scatta d'Orogna (2461 m). Arrivati al Devero andremo verso la frazione di Piedimonte seguendo l'ampio sentiero che porta all'Alpe Buscagna (1964 m), da qui si procede fra pascoli e giavine fino a raggiungere la Scatta d'Orogna.
Dalla Scatta si devia a sinistra verso la punta d'Orogna (2457 m) e si procede seguendo la costa fino al monte Cazzola, si scende poi in direzione dell’alpe Misanco a quota 1907 mt. e da qui si rientra all’alpe Devero.
Tempo di percorrenza 5/6 ore - Dislivello +/- 930 m

Programma
Modalità di
iscrizione e

pagamento
Alpe Buscagna
Escursione
7-8 luglio
Valle d'Aosta–Col Rosset e Lago Goletta   E
L'uscita di due giorni ci permetterà di addentrarci nella Valle Remes.
I° giorno: raggiungeremo il rifugio Benevolo (2287 m) e da qui il Lago Goletta (2700 m).
Tempo di percorrenza 1,5 ore al Rifugio - Dislivello + 437 m
Tempo dal rifugio al lago 1,5 ore per la salita, 1 ora per la discesa - Dislivello +/- 413 m
Al rifugio Benevolo ceneremo e pernotteremo.
II° giorno: la mattina, dopo la colazione partiremo per salire al Col Rosset 3.023 m, saremo al cospetto del Gran Paradiso. Inizieremo la discesa verso il colle del Nivolet e arriveremo poi al rifugio Savoia, proseguendo per raggiungere Pont in Valsavaranche.
Tempo di percorrenza 7,5 ore - Dislivello + 855 / - 1062 m
Rifugio Benevolo
Escursione
21-22 luglio
Alto Adige – Val di Fassa - Gruppo del Catinaccio   E + EEA
L'uscita di due giorni ci permetterà di addentrarci nel Gruppo del Catinaccio (massiccio dolomitico situato tra la valle di Tires, la Val d'Ega e la Val di Fassa) che, secondo la leggenda, fu il “giardino di rose” (rosengarten in tedesco, ciadenac o vaiolon in ladino) del mitico Re dei nani Laurino; caratteristica peculiare di queste montagne, infatti, è la colorazione rosata che assumono al tramonto, fenomeno visivo chiamato enrosadira.
I° giorno (EE)  da Vigo di Fassa al Rif.Roda di Vaele poi, attraverso il panoramico Passo delle Cigolade al Rif. Gardeccia (1949 m) dove pernotteremo.
Tempo di percorrenza 5/6 - Dislivello + 1168 m / - 601 m
II° giorno saranno possibili due itinerari. Il primo (EEA) affronterà la ferrata che consentirà di raggiungere la cima del Catinaccio d’Antermoia (3002 m) per poi discendere verso il Rifugio omonimo. Dislivello + 1053 m / - 1554 m     Tempi 8 ore (2/2,5 ore solo di ferrata).
Il secondo (EE) da passo Principe proseguirà invece verso il P.sso Antermoia (2770 mt) per scendere anch'esso verso il Rifugio omonimo. Entrambe le escursioni si concluderanno a Campitello di Fassa. Tempo di percorrenza 6 ore - Dislivello + 821 m / - 1322 m
Gruppo Catinaccio